BIG BANG
BIG BANG

Pubblicato il: 11 Gennaio 2019

BAIANO. La ricetta “Santaniello” per l’apoteosi: ecco il diktat per i prossimi tre mesi

Baiano diviso tra campionato e Coppa. La necessità di continuare a pedalare a testa bassa e il sogno di un’Eccellenza che, attraverso la Coppa, non risulta più una suggestione irraggiungibile. Come gestire il momento delicato? Mister Santaniello non ha dubbi: “Lavorare con serenità, tranquilli, affrontare gara dopo gara con la stessa spensieratezza che ci ha accompagnato finora.

Queste le parole dell’allenatore granata a pochi giorni dalla sfida sul campo della Mariglianese: “Siamo pronti per affrontare questi tre mesi importantissimi. Siamo in una posizione di classifica ottima e cercheremo di tenercela stretta, anche se sarà difficilissimo. In genere, nel girone di ritorno, le squadre si rinforzano e il campionato cambia totalmente. Finora il nostro percorso è stato ottimo. Siamo partiti bene, avendo anche fatto una preparazione funzionale allo sprint iniziale. Poi c’è stato un calo, ma era tutto premeditato. Ora viene il bello. Il nostro punto di forza deve essere ancora quello di vivere le due competizioni divise fra di loro. E continueremo con questa mentalità.”

E sul sorteggio di Coppa, che vedrà il Baiano affrontare l’Angri prima in trasferta, il tecnico non ha dubbi: “Erano rimaste tre squadre. Preferirne una all’altra é follia. Sono tutte valide. Forse l’Angri è quella che sta “peggio” in classifica e quindi punterà ancora di più alla Coppa. Ma questo può essere un punto a nostro favore se dovessimo raggiungere la finale e quindi affrontare una squadra che magari ha già vinto il campionato. Insomma, è tutto molto aleatorio e ragionamenti del genere non si possono fare. Bisogna solo affrontare gara dopo gara dando il massimo. Per fortuna non stiamo risentendo di particolari pressioni, né dai nostri tifosi né dalla società.”

Mentre, sul mercato di riparazione: “L’acquisto di Colucci? Ottimo e funzionale. È un elemento importantissimo, anche perché in quella zona del campo giocava Pastore, che non è un regista. Tuttavia abbiamo avuto anche partenze importanti, ma sono soddisfatto del mercato.

E, infine, sul prossimo match: “Affrontiamo una squadra importante, che è partita male ma che ora sta andando alla grande. Servirà la giusta concentrazione. E, soltanto dando il massimo, potremo portare a casa un risultato importante.”