BIG BANG
BIG BANG

Pubblicato il: 21 Febbraio 2021

BAIANO. Opere pubbliche, “all-in” Montanaro: il sindaco si gioca tutto

Opere pubbliche, “all-in” Montanaro. Il sindaco di Baiano si gioca tutto in vista dell’ultimazione del mandato da sindaco del paese. Circa dodici mesi alla scadenza, salvo proroghe del terzo mandato: la fascia tricolore dell’ultimo decennio baianese intende chiudere alla grande. Consegnando, al suo successore, un paese in stato avanzato ed apprezzabile.

L’attività, pertanto, si preannuncia particolarmente intensa. Il sindaco uscente non concederà soste alla sua squadra amministrativa. Del resto, al cospetto della determinazione attuale, Montanaro, dal punto di vista politico, non sembra propenso a concedere sconti. Di mezzo, inevitabilmente, ci va anche il discorso della possibile continuità amministrativa di “Baiano Civica”, di cui lui stesso potrebbe farsene garante per il successivo quinquennio 2022-2027.

Sulle opere pubbliche, dunque, Montanaro non indietreggerà affatto. Sono almeno cinque gli interventi da chiudere nel giro dei prossimi dodici mesi. Si comincia dalla realizzazione di quell’asilo nido che, finanziato dalla Regione Campania, potrebbe essere la prima struttura pubblica del territorio mandamentale, pronta ad ospitare fino a 29 alunni. Entro ottobre 2021 la struttura, i cui lavori sono partiti proprio questa settimana, potrebbe essere già ultimata. Focus anche sui lavori di messa in sicurezza e interramento dei cavi della pubblica illuminazione. L’intervento è seguito con particolare attenzione per evitare ritardi sulla tabella di marcia. Attenzione concentrata anche sul fronte di via Nazionale. Le misure di sicurezza sull’importante snodo viario sono da ultimare. Prevista l’installazione di un semaforo all’altezza dello svincolo per via Nicola Litto, utile per la sicurezza di chi si reca alla sede Asl del Distretto Sanitario.

Interventi pronti a partire anche al comune. La struttura sarà interessata da un maxi intervento di manutenzione e adeguamento per circa un milione di euro. I lavori sono stati appena appaltati. A breve sorgerà il cantiere che porterà ad una completa ristrutturazione anche degli uffici.

Altra sfida abbracciata da Montanaro in quest’ultimo periodo è quella dell’ambito sportivo. Il comune baianese nelle prossime settimane cederà l’appalto per la realizzazione del manto erboso allo stadio “Bellofatto”. Le procedure, in carico alla Centrale Unica di Committenza della Comunità Montana Partenio Vallo Lauro, si esauriranno a breve. Per la fine del 2021 l’impianto potrebbe essere già dotato dei nuovi confort. Per quanto riguarda, invece, il “Palapicciocchi”, l’esecutivo Montanaro è chiamato a spendere 60mila euro per interventi di manutenzione e sicurezza del tetto. Il finanziamento è stato ottenuto nell’ambito delle migliorie delle Universiadi 2019 dalla Regione Campania.

Dulcis in fundo il teatro Colosseo. Gli interventi di rifinitura sono terminati. L’esecutivo Montanaro ha il compito di far decollare le attività all’interno. L’ipotesi è quella di una gestione alle associazioni del paese. Notevoli le aspettative riposte. In tanti sognano anche una stagione teatrale di grande livello all’interno del centralissimo plesso. Tra le attività collaterali previste anche la realizzazione al piano superiore della struttura di una biblioteca per ragazzi.

Il momento della verità è già entrato nel vivo. Montanaro non può sbagliare.