BIG BANG
BIG BANG

Pubblicato il: 10 novembre 2018

BAIANO-REAL SARNO 2-0. Marotta-Sorrentino, i granata volano al secondo posto

BAIANO-REAL SARNO 2-0

Baiano: Vacchiano, Rastiello, Cozzolino, Montuori, Pastore, Albertini, Marotta, Buonocore, Ricchiuti, Sorrentino, Falco.

A disposizione: Spirito, Montuori, Cossentino, Latella, Sgambati, Carifi, Ndoci, Inderst, Caldoro.

Allenatore: Santaniello

Real Sarno: D’Andrea, Pivetta, Viscardi, Rupa, Zito, Mauro, Fioraso, Paolino, Pappacena, Petrozzi, Imparato.

A disposizione: Miranda, Squillante, Adiletta, Sagliocco, Abagnara, Tammaro, Caldiero, D’Avino.

Allenatore: Montoro

Arbitro: Scarica di Castellammare di Stabia

Assistenti: Avitabile di Castellammare e Celotto di Nocera Inferiore

Reti: 41’ Marotta, 29’ st Sorrentino.

Note: gara disputata allo stadio “Bellofatto”, presenti circa centocinquanta spettatori. Pomeriggio soleggiato.

Torna alla vittoria il Baiano. La formazione di Santaniello ottiene i tre punti contro il Real Sarno e si lancia nelle zone alte della classifica all’inseguimento della capolista Grotta. La compagine granata, dopo una sconfitta e un pareggio, non fallisce l’appuntamento con il ritorno ai tre punti. Al “Bellofatto” per i sarnesi non c’è scampo. Un gol per tempo e la squadra del presidente D’Avanzo può continuare il suo torneo ad alta quota.

Per la sfida contro la formazione sarnese il trainer granata è costretto a rinunciare a Scippa, fermo dopo l’infortunio della settimana scorsa. In attacco con Falco c’è Ricchiuti.

La gara la fanno i padroni di casa che con una serie di trame offensive provano subito a mettere alle corde gli avversari. La superiorità del Baiano viene premiata prima dello scadere quando Marotta chiude un’azione prolungata nell’area di rigore avversaria e con un suo tiro non lascia scampo a D’Andrea. Il pomeriggio del Baiano si mette in discesa, ma a complicare i piani di Santaniello si mette Ricchiuti. Il centravanti granata che sostituiva in attacco Scippa viene espulso per somma di ammonizioni. Il Real Sarno comincia a guadagnare metri e di conseguenza prende coraggio. Il Baiano, dal canto suo, è chiamato ad alzare il livello della concentrazione in fase difensiva. Con l’uomo in meno la squadra di Santaniello riesce a cavarsela egregiamente e chiude il primo tempo avanti.

Nella ripresa la formazione baianese occupa in maniera egregia il terreno di gioco e non lascia praterie agli avversari. Quando invece prova a pungere il Baiano fa paura. E riesce a chiudere la partita con una magistrale punizione di Sorrentino: due a zero. Da questo momento in poi la gara non ha più nulla da raccontare. Il Baiano controlla agevolmente ogni tentativo degli ospiti di rimettersi in carreggiata e al novantesimo festeggia per una vittoria che al “Bellofatto” mancava dalla scorsa stagione. I tre punti fanno salire a quota diciannove punti, e quindi al secondo posto, in attesa della gara del Lioni fissata per domenica, gli uomini del presidente Antonio D’Avanzo.