BIG BANG
BIG BANG

Pubblicato il: 19 Settembre 2021

BAIANO-SOLOFRA 1-2. I granata sprecano e vengono puniti nel finale

BAIANO-SOLOFRA 1-2 83’ Penna, 86’ Rapolo,90’ Napolitano
Baiano: Caliendo, Di Palma, Puzella, Esposito, Sgambati, Monda, Sabatino, Punzo, De Stefano, Bocchino, Ciollaro.

Allenatore: Manna
Solofra:Leo, Dello Russo, Parisi, Cascone, Esposito, Catalano, De Maio, Minopoli,Di Benedetto, Rapolo, Lettieri.

Allenatore: Fiune

di Luca Canonico

Esordio amaro per gli uomini di mister Manna, che dopo la sconfitta in Coppa Campania contro il Carotenuto, ne arriva un’altra nell’esordio di campionato contro Solofra al “Bellofatto”. La partita inizia anche in modo positivo per la squadra quest’oggi in maglia verde, propositiva e che mette in difficoltà nel primo quarto d’ora il Solofra. Anche se le poche azioni del primo tempo arrivano dagli ospiti. Al minuto 4 con un tiro alto sopra la traversa e uno al minuto 11 dove la palla finisce a lato. Nella parte centrale del primo tempo la partita è equilibrata dove non c’è nessuna squadra che prevale sull’altra. La parte finale della prima frazione vede gli ospiti attaccare, dove viene fatta anche l’azione più pericolosa del primo tempo, cioè una punizione conquistata dalla trequarti di sinistra che viene tirata direttamente in porta, ma che non sorprende Caliendo che smanaccia. Il secondo tempo invece è stato molto più interessante. I primi 30 minuti seguono il copione della parte finale del primo tempo, dove gli ospiti attaccano e i padroni di casa si difendono in modo egregio guidati dal capitano Sgambati. In questo spezzone di partita arrivano due occasioni per il Solofra: al 53’ un tiro al volo da fuori poco alto sopra la traversa, al 75’ invece un tiro da posizione defilata dalla destra dove Caliendo respinge con i piedi. Gli ultimi 15 minuti sono stati i più avvincenti, infatti al 37’ arriva la prima vera occasione per il Baiano; palla filtrante illuminante in verticale di Sabatino che raggiunge De Stefano che si trova davanti al portiere, scartandolo si trova in posizione defilata e a porta vuota manda la palla sul palo e sulla ribattuta napolitano non concretizza. Dopo quest’occasione entra in gioco la dura legge del calcio “gol sbagliato, gol subito”, infatti al minuto 83’ l’attaccante degli ospiti Penna conquista palla e scaglia un destro non irresistibile che però entra con la collaborazione del portiere, che non trattiene la sfera che quindi si insacca alle sue spalle. La squadra di mister Manna si trova sotto a 10 minuti dalla fine e ha subito il colpo, infatti al minuto 85 arriva il raddoppio ospite; Rapolo appoggia in rete dopo un’azione incredibile di Di Benedetto dalla destra che dopo aver scartato due difensori mette la palla in mezzo per il raddoppio. Dopo i due gol subiti la formazione di casa ha una reazione di orgoglio infatti al 90 trova il gol che accorcia le distanze; punizione conquista dalla sinistra, De Stefano tira in porta ma trova la traversa e sulla ribattuta si avventa Napolitano che era subentrato al posto di bocchino. Nei minuti finali il Baiano ha due clamorose occasioni, la prima arriva da un cross dalla sinistra che trova la deviazione da parte di un difensore avversario che costringe il portiere a fare un miracolo per evitare l’autogol. La seconda invece è il gol del pareggio, che però viene annullato dall’arbitro perché la palla era uscita sul cross che aveva portato al colpo di testa del pareggio. Si conclude con una beffa l’esordio in campionato per i ragazzi di mister Manna, che si vorranno rifare alla prossima partita. Bel derby di sabato prossimo a Mugnano.