BIG BANG
BIG BANG

Pubblicato il: 3 Febbraio 2019

BOLOGNA-AVELLINO 88-66. Scandone in crisi, quinto ko di fila

di Francesco Alfonso Barlotti

E’ crisi totale per la Sidigas Avellino, che non trova più la strada della vittoria da troppo tempo, più precisamente dalla vittoria casalinga contro Pistoia e lo score negativo persevera ormai da più di 5 partite consecutive tra campionato e Champions League. Non ci sono più scuse per la compagine irpina,colpita dalla lunga crisi di negatività e di difficoltà tra infortuni e problemi societari,perché sono stati tutti risolti e sanati dalla proprietà con l’arrivo dei due rinforzi richiesti.

Festa doppia per l’ex coach Pino Sacripanti,che battuto due volte gli irpini in questa stagione. Martedì trasferta in Lettonia contro Ventspils per la missione qualificazione Champions League ed è vietato fare passi falsi.

1° QUARTO: Moreira e Sykes aprono subito il mach, poi la tripla di Filloy (4-5). Ancora Filloy per la Scandone, poi inchioda Taylor sul 7-7. Bomba di Mbaye, ricapitola Caleb Green con canestro da +3,più tiro libero (12-15). Aradori a segno per la prima volta per Bologna. Seconda tripla della giornata per il folletto americano, poi Aradori sbaglia dalla lunetta, facendo 1 su 3. Sospensione richiesta da Vucinic. Sykes pareggia i conti sul 23-23. Young su assist di Harper a segno. Blinda Sykes con un +3: canestro e tiro libero. Fine quarto: 27-28.

2° QUARTO: N’diaye dalla lunetta non sbaglia. Punter firma il sorpasso della Virtus Bologna con una tripla, poi Martin che realizza 5 punti cosecutivi (41-30). Balia delle Vunere con un’altra bomba di Rossi e canestro di Martin. Sedici punti consecutivi dei bolognesi ed Avellino in confusione e caos assoluta.4 punti per gli irpini con i tiri liberi tra Filloy e Green. Kravic supera N’diaye senza non troppi problemi (48-34). Canestro di Sykes non convalidato dagli arbitri, anche se sporcato da Aradori. Time-out di Sacripanti. Fine secondo quarto: 53-38.

3° QUARTO: palla persa di Young, che poi commette fallo su Taylor. Il numero 7 della squadra emiliana mette a segno solamente un tiro libero a disposizione. Young trova un canestro da 2. Tripla di M’bay e poi a referto Sykes per la Sidigas (57-44). Fallo di Taylor su Filloy,l’ex Venezia trasforma solamente un tiro libero a disposizione. Virtus Bologna a non finire prima con il capitano, poi la M’baye da 3. Il play di Avellino accorcia le distanze, poi altra tripla dell’ex Olimpia Milano per la Virtus (65-48). 5 punti consecutivi per Sykes tra tripla e canestro dall’area, che tiene a galla ancora Avellino. Ancora Aradori per la squadra di Sacripanti. Nel finale del terzo periodo la Scandone trova la fiammata di Sykes. Fine quarto: 70-56.

ULTIMO QUARTO: il quarto si apre con il fallo su di Sykes e due tiri liberi realizzati da Kravic. Segafredo dirompente e sempre più padrone del match, Taylor e ancora Kravic a referto. Bomba di Sykes (76-59). Time-out Sidigas. Al 35’ aumenta notoriamente il gap tra le due compagini, Pajola con una tripla. Risposta della Sidigas Avellino con Young. Ancora a referto Pajola della Virtus Bologna. Sidigas in grave crisi e confusione, vana la tripla di Capogrande (83-64). Altro time-out di Vucinic. Pajola ancora a referto con i due tiri liberi messi a segno (24 punti).Timida risposta di una ormai scomparsa Sidigas con la schiacciata di Young (85-66). Fine partita: 88-66.