BIG BANG
BIG BANG

Pubblicato il: 5 gennaio 2019

BRINDISI-AVELLINO 68-70. Quarta vittoria di fila per la Scandone

di Francesco Alfonso Barlotti

Dopo la grande prova di domenica scorsa contro l’Olimpia Milano, la Scandone di Vucinic è chiamata ad affrontare l’impresa contro Happy Casa Brindisi. La Sidigas Avellino in piena emergenza infortuni con Sabatino, infortunato al polso e fuori per circa 3 settimane, oltre a N’Diaye e Costello (non si conoscono ancora i tempi di recupero).

Starting five scelto da Vucinic: Filloy, Sykes, Young, Cole e Green, solito quintetto per Vucinic.

PRIMO QUARTO: 1,2,3…boom: il solito Sykes a partire con un grande sprint. 4 punti già messi a segno. Gaffney chiama, il numero 28 biancoverde risponde, inchiodando il risultato sul 2-9. Reazione di Brindisi come Banks, ma un Green indemoniato manda in tilt la difesa pugliese. Time-out di Vitucci. La Stella del Sud esce ottimamente dall’interruzione di gioco, a referto Moraschini con 4 punti. A referto anche Campani (entrato al posto di Young per secondo fallo), ed ancora la guardia romagnola per Brindisi. Gaffeney chiude a prima frazione. Brindisi-Avellino 15-16.

SECONDO QUARTO: Avellino in balia di Brindisi, prima Banks e poi Chappel. Si illumina il folletto di Chicago, realizzando 5 punti di fila (10 punti già fatti fino ad adesso). Brindisi-Avellino 21-22. Tripla di D’Ercole. Fallo di Zanelli su Sykes, che fa uno su due dalla lunetta. Zanelli fa +4 per Happy Casa Brindisi: tripla, più tiro libero. Schiacciata di Patric Young per la Sidigas (27-31). Spizzichini a tu per tu con il canestro perde la palla su recupero di Zanelli. Banks riporta Brindisi sul -1. Time-out per la Scandone. Il duo composto dall’ex Scandone Brown-Banks realizzano in totale 7 punti consecutivi. Ancora l’ex Trieste, la Sidigas trova allo scadere due punti con Green. Fine secondo quarto 39-36 per i pugliesi.

TERZO QUARTO: la Scandone pareggia subito i contri con la tripla di Nichols. Green a referto. Brindisi recupera lo svantaggio accumulato precedentemente con Banks. Filloy e Champell a referto rispettivamente per i biancoverdi e per i brindisini. Banks incontenibile 5 punti messi a segno: tripla e tiro da due punti (49-45). Campani non sfrutta al meglio l’opportunità dei tiri liberi, sbaglia i due a disposizione. Banks e Green a referto. Ancora l’ala statunitense per la Sidigas Avellino con una tripla. Nuovamente il numero 6 irpino sul finale con un’altra bomba. La seconda della giornata.

QUARTO QUARTO: la Stella del Sud in avanti con Rush, ma la risposta dei lupi non si fa attendere con Green su raccolta di un rimbalzo offensivo. Gran recupero di Sykes, che va a canestro, dopo una lunga cavalcata. (57-60). Tripla per i biancazzurri con Zanelli, poi Young per la Sidigas. Timeo-out per Vitucci. Banks con una bomba, terza della giornata per l’ex Avellino. Filloy trascina ancora la squadra biancoverde. Time-out chiamato da coach Vucinic. Ritorno di Sykes. La Sidigas accumula vantaggio di +3 con i due tiri liberi messi a segno da Nichols. Vitucci corre ai ripari, chiamando time-out. Bomba di Banks, su assist di Moraschini. Altro time-out per il tecnico jogoslavo. Nichols fa uno su due dalla lunetta. Ultimo time-out a disposizione di Brindisi. Finisce con un’altra vittoria della Sidigas per 68-70.

Altra impresa della Sidigas Avellino anche fuori casa, sbancando la seconda roccaforte del Sud d’Italia per 68-70.  Protagonisti assoluti della gara i soliti Green (18 punti messi a segno, di cui 3 triple) e Nichols (16 punti per l’ex Panathīnaïkos). Il sogno di qualificarsi alle prossime Final-Eight di Firenze è ormai certo ed è in cassaforte, soprattutto il secondo posto in classifica in attesa delle gare di domani di Varese, Cremona e Venezia.

Quarta vittoria consecutiva per la Sidigas Avellino in campionato, dopo quella di domenica scorsa contro l’Olimpia Milano e adesso la lotta per il primato si fa davvero interessante. Mercoledì, invece, impegno di Champions in Polonia contro Anwil Wloclawek, match importante per blindare il secondo posto in classifica del Girone A.