BIG BANG
BIG BANG

Pubblicato il: 14 Settembre 2020

Calcio A5, ai nastri di partenza Sandro Abate, Cus e Agostino Lettieri

Finalmente Futsal! Dopo 6 mesi di stop a causa dell’emergenza Covid il Futsal italiano è pronto a ripartire. Nel capoluogo irpino si respira aria di Serie A. La Sandro Abate,che dopo una lunga diatriba giocherà al Pala Del Mauro, ha allestito un roster di tutto rispetto per la categoria;ad Avellino sono arrivati giocatori del calibro di Thiago Perez, Crema, Bagatini, Ercolessi(capitano della Nazionale), Nicolodi(ex Acqua&Sapone) e Edu Villalva, in forza lo scorso anno alla Cybertel Aniene).Nonostante alcune cessioni eccellenti,Dian Luka,Victor Mello e Molitierno su tutti, la compagine irpina si è sicuramente rinforzata e,con l’arrivo in panchina dell’argentino Fabian Lopez, la Sandro Abate lotterà indubbiamente per un posto tra le grandi del Futsal.
Non solo serie A ad Avellino, il campionato di Serie C1 vedrà la partecipazione di ben due squadre irpine, il Cus Avellino(promossa dopo un campionato dominato) e l’Agostino Lettieri (ripescata al termine della stagione).Nel calderone del girone unico campano le due società dovranno lavorare duro per ottenere la desiderata salvezza ma potranno contare su due rose di tutto rispetto. I biancoverdi del presidente Lanzetta, hanno deciso di confermare il consolidato gruppo che lo scorso anno ha vinto il campionato di C2 puntellando la rosa con alcuni innesti di spessore:il figlio d’arte Spica, il centrale Luigi Milito,il classe 99 Pacilio e l’ex Agostino Lettieri Esposito.I lupi irpini potranno contare inoltre su numerosi under, che,grazie al lavoro svolto con il settore giovanile,saranno a disposizione di Mister Venezia.
L’Agostino Lettieri del presidente Barone sceglie la linea verde e alla corte di mister Giordano arrivano tanti giovani: Pierro,Imbimbo, Fortunato, Caiafa, Luciano, Vona e Carpentiero andranno a completare l’organico composto da tanti calcettisti d’esperienza. Un roster che promette scintille e che avrà il compito di far divertire gli appassionati solofrani.



a>