BIG BANG
BIG BANG

Pubblicato il: 1 dicembre 2018

CAROTENUO-TEORA 2-0. I mugnanesi si riscattano con De Stefano e Ferrante

Carotenuto-Teora 2-0

Carotenuto: Napolitano A., Napolitano A., Monteforte, Quadro, Napolitano S., Colucci, Candela, Barbarisi, Piazzola, De Stefano, Ferrante.
A disposizione: Prezioso, Ferullo, Caverni.
All. Michele Napolitano

Teora: Viscione A., Cioffi, Fucci, Benedetto, Iodice, Pagnozzi, Dello Iacovo, Ruggiero, Franco, Izzo, Scianguetta.
A disposizione: Viscione G., Fernandes, Luciano.

Ammoniti: Viscione A., Franco(T), Benedetto(T), Ferrante(C), Barbarisi(C).

Reti: 32’st De Stefano(C) rig., 44’st Ferrante(C)

Mugnano calcistica sorride. E lo fa grazie a una squadra, quella rossonera, inferocita e motivata. Piegato il Teora, al “Sanseverino”, per due a zero. Gli uomini di Napolitano ritornano alla vittoria, riscattando la sconfitta dell’ultimo turno contro il Paternopoli. L’undici mandamentale, orfano di varie indisponibilità, stenta nella parte iniziale di match. Il primo tempo, infatti, vede una gara bloccata sul punteggio di zero a zero, priva di spettacolo. Complice anche la posta in palio piuttosto alta. Da evidenziare, dopo soli pochi secondi dal fischio iniziale, un errore del portiere Visone nel rinvio, che spiana la strada a De Stefano. L’attaccante rossonero, però, non riesce a sfruttare la ghiotta occasione e la sua conclusione colpisce lo stesso Visone. Nella ripresa, la musica cambia. Il Carotenuto si veste di cattiveria e determinazione. Il Teora inizia a risentirne. Il tandem De Stefano-Ferrante, garante di una prestazione invidiabile, mette in difficoltà la retroguardia irpina. E, a 13 minuti dalla fine, De Stefano, spedito verso la porta avversaria, viene falciato in area di rigore. L’arbitro non ha dubbi ed indica il dischetto. Dagli undici metri ci va lo stesso De Stefano. Palla da una parte, portiere dall’altra. Carotenuto in vantaggio. Il “Sanseverino” esplode di gioia. Gli ospiti tentano un’immediata reazione, ma a due minuti dalla fine arriva il raddoppio dei mugnanesi. Dagli sviluppi di corner battuto da Candela, Antonio Ferrante raccoglie la sfera e con un gran colpo di testa insacca alle spalle di Visone. Carotenuto due, Teora zero. Ferrante chiude il match e condisce, con la prima rete stagionale, la prestazione odierna. I rossoneri trionfano, incassando tre punti fondamentali e rilanciandosi in classifica. Ora, testa al Castelfranci.