BIG BANG
BIG BANG

Pubblicato il: 7 Giugno 2022

CAROTENUTO. Abbonamenti ok, ma il campo?

La campagna abbonamenti è stata lanciata, ma il vero problema del Carotenuto, a due mesi dallo storico trionfo del ritorno in Eccellenza, resta quello del campo sportivo. Dove giocheranno e dove si alleneranno i mugnanesi nella prossima stagione? Soluzioni benauguranti che potrebbero permettere al team del presidente Filomeno De Lucia di poter pianificare nel migliore dei modi, in loco, la nuova importantissima stagione, ancora non se ne intravedono. Com’è noto dallo scorso autunno, infatti, il 30 giugno prossimo scadrà la deroga all’utilizzo dello stadio “Sanseverino” per le manifestazioni ufficiali federali. Tradotto in parole povere, la dirigenza mugnanese dovrà, volente o nolente, trovarsi una nuova sistemazione. Dove, è avvolto negli interrogativi. Il rischio che il Carotenuto si ritrovi a peregrinare per tutto il nuovo campionato (e forse più) è sempre più vicino. Un dramma sportivo ed organizzativo anche per le giovani generazioni. La scadenza della deroga, infatti, non proibirà l’utilizzo dell’impianto per le manifestazioni sportive solamente alla prima squadra di Mugnano del Cardinale, ma interesserà anche tutte le altre categorie della medesima società, e delle altre organizzazioni locali affiliate alla Lega Nazionale Dilettanti.

Per il Carotenuto, ovviamente, il trasloco in nuova sede comporterà un onere economico finanziario aggiuntivo considerevole. Una situazione di non facile gestione per il presidente Filomeno De Lucia. Negli ultimi giorni, a seguito dell’allungamento dei tempi per la conclusione dei lavori allo stadio “Bellofatto” di Baiano, è passata in secondo piano anche questa possibile soluzione. Quello attuale, insomma, per la gloriosa società mugnanese, è senza dubbio uno dei momenti più delicati.