BIG BANG
BIG BANG

Pubblicato il: 15 Aprile 2019

CAROTENUTO. Play off in cassaforte: otto mesi dopo si sogna la promozione

Un piede e mezzo nei play off. Quarta posizione in classifica e, addirittura, la possibilità (a tre giornate dalla fine) di giocarsi l’accesso alla categoria superiore. Se l’appetito vien mangiando, questo Carotenuto di mister Michele Napolitano sta dimostrando, per davvero, di avere tanta fame.

Otto mesi fa a Mugnano del Cardinale si raccoglievano le ceneri per ripartire. Zero calciatori in organico e solo la necessità di dare continuità alla vita di uno dei sodalizi sportivi che ha scritto la storia nel panorama dilettantistico campano. La rinascita con Michele Napolitano al timone della graduatoria è stata travolgente. Bisognava solamente salvare la categoria, ma già a Natale le sensazioni erano che questo Carotenuto avesse tutte le carte in regola per andare oltre. Ora che mancano tre giornate alla fine del campionato i mugnanesi hanno la possibilità di blindare un quarto posto incredibile e di andarsi a giocare un play off per fare la storia. Le ultime tre gare contro Vallatese (fuori), Rocca San Felice (in casa) e Sporting Ariano (fuori) serviranno per tenere alta la concentrazione, fare chiaramente il massimo dei punti per non oltrepassare la soglia massima di distacco dalla terza (nove punti) prevista dal regolamento dell’accesso ai play off, e prepararsi al migliore dei modi proprio per la lotteria promozione.

LO SCENARIO. I presupposti, insomma, ci sono tutti. Il Mercogliano, dopo le ultime vicende, è virtualmente fuori. Resterebbe in corsa la Savignanese, attuale quinta forza, ma oggi fuori dalla sfida contro la seconda forza in quanto distante dieci punti (deve arrivare almeno a nove punti dalla seconda).

Intanto la lotta per il vertice, e quindi per la promozione diretta, è tutta da scrivere. Attualmente in vetta c’è lo Sporting Accadia con 60 punti. A tre punti di distanza Marzano e Rocca San Felice. Dunque tutto potrà accadere, compreso un eventuale spareggio in caso di arrivo a pari punti. E per il Carotenuto, quindi, l’avversario lo determineranno quasi sicuramente le ultime sfide della stagione regolare.

CLASSIFICA. Sporting Accadia 60; Marzano 57; Rocca San Felice 57; Carotenuto 50; Savignanese 47; Mercogliano 46; Paternopoli 39; Manocalzati 35; Montella 31; San Martino V. C. 31; Atletico Castelfranci 28; Lacedonia 24; Abellinum 24; Parco Aquilone 23; Vallatese 21; Sporting Ariano 18.