BIG BANG
BIG BANG

Pubblicato il: 12 Novembre 2019

CAROTENUTO. Sei punti in due partite: così Biancolino ha rianimato i rossoneri

CAROTENUTO

Il periodo buio è alle spalle. Il Carotenuto si è ufficialmente rilanciato. Le due vittorie contro Cimitile e San Vitaliano hanno permesso di riguadagnarne in convinzione.

A sorprendere, oltre all’aspetto del risultato che nel calcio, com’è noto, indirizza il verso della stagione, sono anche le prestazioni. Biancolino, dopo un periodo di appannamento, è riuscito a rianimare i suoi. Innanzitutto correggendo quegli errori che nelle precedenti circostanze erano risultati fatali. Dal punto di vista tecnico e comportamentale la squadra ha cambiato faccia. Un aspetto, questo, non passato inosservato. I mugnanesi, infatti, hanno riguadagnato stima a cominciare dalla prestazione, egregia, sul campo del Cimitile. Avversario che in questa prima fase della stagione sta sorprendendo nelle zone nobili della classifica. Il blitz firmato Diallo ha permesso ai rossoneri di tornare ad essere la squadra che tutti avevano brillantemente notato ad inizio di stagione.

Il bis, invece, è stato servito in occasione della gara interna contro il San Vitaliano. Un avversario ostico in una sfida resa ancor più imprevedibile dal debutto dell’allenatore avversario (La Manna). Biancolino, però, ancora una volta è riuscito a superarsi trasmettendo il giusto atteggiamento alla sua formazione, e con una condotta di gara eccellente è riuscito a condurre in porto la missione. In questa circostanza, oltre alla condotta di gara, c’è da evidenziare il giusto approccio all’incontro dei rossoneri.

Negli ultimi centottanta minuti della stagione il Carotenuto ha sorpreso per applicazione, abnegazione e spirito di sacrificio. Tre componenti che, unite ai risultati, hanno contribuito ad allontanare le sabbie mobili della classifica unitamente al rischio di una comparsa in anonimato. Dopo il ripescaggio e la costituzione di una struttura societaria di livello i mugnanesi ora non vogliono più fermarsi. Per questo motivo Biancolino invita a non disperdere dosi importanti di concentrazione e di proseguire su questa lunghezza d’onda in attesa di qualche rinforzo  dal mercato invernale che, senza tabelle di marcia o la fissazione di ulteriori obiettivi oltre quello di una salvezza tranquilla, possa contribuire a mettere il cammino in discesa.