BIG BANG
BIG BANG

Pubblicato il: 7 Settembre 2019

BAIANO-CIMITILE. L’ex Galluccio: “Sarà una gara da tripla”

3,2,1 si scaldano i motori finalmente. Domenica inizia ufficialmente il campionato di Promozione e il Cimitile alla prima affronterà il Baiano di mister Santaniello. Sarà una sfida particolare e di cuore per il tecnico del Cimitile Angelantonio Galluccio, che nella stagione 2017/2018 ha allenato proprio i granata.

Il tecnico del Cimitile esordisce così in vista dell’esordio in campionato. “Domenica sarà sicuramente una partita insidiosa. Baiano è sempre stata una piazza sempre dura da affrontare al di là dei valori tecnici. Sarà sicuramente una partita molto sentita in campo e sarà al massimo della correttezza. Ho amici da questa parte e dall’altra parte. Mi auguro che sia una partita tranquilla, agonisticamente valida.”

Sulla rinascita del Baiano e sulla squadra allestita dalla squadra mandamentale: “Sinceramente non ho mai creduto nell’ipotetica scomparsa del Baiano ed hanno fatto una squadra molto, molto valida da elementi come Angieri, De Stefano e Gaglione. Sono giocatori che conoscono molto bene la categoria al di là della piazza di Baiano. “

Gaglione vuole raggiungere un traguardo molto importate con la maglia del Baiano: “Gaglione cerca il centesimo gol con la maglia del Baiano e gli auguro di trovarlo, ma non contro di me (ride, ndr).”

Sulla formazione di casa: “Abbiamo una squadra formata prevalentemente da giovani ’98,’99,’00 e sono quasi tutti under. L’età media della squadra è pari a 20,1. Sarà una stagione molto dura.”

La salvezza è l’obiettivo stagionale del Cimitile: “Il nostro obiettivo stagionale è la salvezza. La scorsa stagione ci siamo salvati alla penultima di campionato e quest’anno credo qualche giornata d’anticipo. Dobbiamo fare un campionato tranquillo per salvarci come prima.”

Possibile pronostico di domenica: “Sarà una partita dalla tripla.”– Prosegue Galluccio: “Le prime partite di campionato non permettono di valutare la condizione di forma, che determinano il percorso durante la stagione. Sono sicuramente insidiose.”