BIG BANG
BIG BANG

Pubblicato il: 5 Giugno 2022

Collegamento su ferro Avellino-Napoli, la mozione di Ciampi approda in consiglio regionale


Sarà discussa lunedì 6 giugno in Consiglio regionale (ore15,30) la mozione a mia prima firma presentata sulle carenze dell’Accordo quadro Regione Campania- Rete Ferroviaria Italia circa la tratta Benevento-Avellino-Salerno.
In aula chiederò un voto del Consiglio affinché deliberi di impegnare la Giunta a porre in essere con urgenza tutte le iniziative necessarie a rendere definitivamente realtà il collegamento della città di Avellino e provincia con Alta Velocità e Alta Capacità, attraverso una modifica dell’Accordo Quadro, al fine di garantire l’accesso equo e non discriminatorio dei pendolari avellinesi e delle aree geograficamente ed economicamente svantaggiate al trasporto su ferro”.

Sul punto anche il Consiglio Comunale di Avellino ha votato una mozione all’unanimità, in linea con quanto propongo. Sono fiducioso che su una battaglia non politica ma per lo sviluppo del capoluogo e della provincia ci sia il pieno sostegno dei colleghi consiglieri irpini.

Per lo sviluppo delle aree interne e della città capoluogo sono indispensabili i collegamenti su ferro a basso impatto e veloci da e per le principali città italiane e per il capoluogo di regione, dai quali al momento restano escluse la città di Avellino e la sua provincia.
Nei giorni in cui in Valle Ufita si assiste ad un’accelerazione dei lavori per la realizzazione dell’Alta Velocità/Alta Capacità Napoli-Bari e della stazione Hirpinia, appare paradossale che il capoluogo di provincia continui a rimanere tagliato fuori dai collegamenti su ferro per Napoli e le stazioni da cui partono i convogli  dell’Alta Velocità. E’ ormai ineludibile un confronto sui temi del trasporto locale e dell’accesso dei residenti delle aree interne ai collegamenti ferroviari, al pari del resto dei campani.
 Ricordo che con la mia mozione sottolineo che:
 • è prioritario non escludere la città di Avellino dal circuito dei collegamenti con i treni veloci e non è sufficiente la sola elettrificazione:
 •  dalla risposta alla mia interrogazione del marzo scorso, nonché dalla nota di Rfi trasmessa al Consiglio Comunale di Avellino, si evince con estrema chiarezza che nell’Accordo Quadro tra Regione Campania e Rfi,   la città di Avellino non ha alcun collegamento con Alta Velocità e Alta Capacità;
• a fronte di una spesa di 160 milioni per elettrificare le tratte Avellino- Benevento-Sarno e di 69 milioni per l’elettrificazione Salerno-Mercato San Severino-Codola-Sarno-Avellino, si prevedono appena cinque minuti di tempo guadagnati sulla percorrenza;
 • nel periodo dei lavori molte tratte non sono percorribili, causando enormi disagi per i cittadini ed allo stato non ci sono informazioni certe circa i tempi di completamento delle opere.

Lo afferma in una nota il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Vincenzo Ciampi.