BIG BANG
BIG BANG

Pubblicato il: 6 Aprile 2020

Coronavirus, ancora una vittima: il bilancio sale a quota 38

Ancora una morte per Covid-19 in Irpinia. Nelle ultime ore Ariano Irpino fa i conti con un’altra vittima. Un 75enne del posto è deceduto all’ospedale “Frangipane”. L’uomo era ricoverato da circa un mese.

La lista dei morti nel comune ufitano, purtroppo, fa registrare continui aggiornamenti. Quello della serata di lunedì 6 aprile è il sedicesimo decesso che si verifica (compreso quello di un uomo originario di Greci avvenuto qualche settimana fa). Il bilancio delle vittime in Irpinia, invece, continua a salire: ora siamo a quota 38.

GLI ALTRI DECESSI DI LUNEDI’

Il primo è un 75enne di Trevico. L’uomo, risultato positivo al Covid-19, era ricoverato all’ospedale “Frangipane” di Ariano Irpino. Venerdì scorso era stato estubato e trasferito dal reparto di rianimazione in corsia.

L’altro decesso è quello di un 82enne di Avellino. L’uomo era ospite della struttura di Villa Margherita nel beneventano ed era risultato positivo al Covid-19.

IL RIEPILOGO DI TUTTI I DECESSI

Nella mattinata della domenica delle Palme si era registrato un nuovo decesso. Presso l’ospedale “Frangipane” era deceduto un 78enne. L’uomo era stato ricoverato una settimana fa dopo la positività al tampone.

Quatto vittime per contagio da Covid-19 in Irpinia sabato 4 aprile 2020. Nella serata è venuto a mancare un 82enne di Gesualdo. L’uomo, dopo l’esito positivo del tampone, era ricoverato dallo scorso 26 marzo presso il reparto di Medicina d’Urgenza del Moscati. E’ il secondo decesso che si verifica nel comune di Gesualdo.

Un 85enne di Fontanarosa, ospite del Centro Minerva, ricoverato al “Frangipane” a seguito del focolaio scoppiato, è deceduto nella mattinata di sabato. L’uomo, risultato positivo, aveva 85 anni. Si tratta dell’ottava vittima del centro arianese.

Al “Moscati”, invece, è deceduto un 78enne di Ariano Irpino. È la quattordicesima vittima nel comune ufitano da quando è cominciata l’epidemia.

Infine nel primo pomeriggio presso l’ospedale “Rummo” di Benevento è deceduto un cittadino di San Mango sul Calore risultato positivo in seguito al contagio della struttura Villa Margherita dove sono state contagiate 50 persone totali.

Il bilancio delle vittime in provincia di Avellino da quando è cominciata l’emergenza Coronavirus sale a quota 33.

Nella giornata di venerdì 3 aprile non si è registrato nessun caso di contagio.

Nella serata di giovedì 2 aprile è deceduto un 64enne di Mercogliano. L’uomo era ricoverato presso l’Unità Operativa di Medicina d’Urgenza dell’Ospedale “Moscati” di Avellino. Era stato ricoverato presso la Città Ospedaliera il 28 marzo scorso.

Sempre nella stessa serata è deceduto un uomo di Sturno, risultato positivo al Covid-10 nei giorni scorsi e ricoverato presso l’ospedale “Frangipane” di Ariano Irpino. L’uomo era ospite del Centro Minerva di Ariano Irpino.

Com’è noto nella giornata di giovedì è venuto a mancare l’ex consigliere provinciale di Ariano Irpino Franco Lo Conte. Quest’ultimo, già positivo al tampone, da diversi giorni era ricoverato presso il reparto di rianimazione dell’ospedale “Frangipane” della cittadina del tricolle.

Nella giornata di mercoledì 1 aprile 2020 presso l’Unità Operativa di Anestesia e Rianimazione dell’ospedale “Moscati” di Avellino era deceduto un 66enne di Ariano Irpino.

Nella giornata di martedì 31 marzo 2020 erano deceduti un 89enne di Ariano Irpino e un 85enne di Melito Irpino.

Lunedì 30 marzo è deceduto un 82enne di Mercogliano che era ricoverato, dopo la positività confermata dal tampone, all’ospedale “Moscati” di Avellino.

Domenica 29 marzo erano decedute 4 persone. Una 89enne e una 79enne di Ariano Irpino e un 77 e una 87enne di Trevico.

Nella giornata di sabato era deceduto una donna di 86 anni residente ad Ariano Irpino.

Nella giornata di venerdì si era registrato il diciottesimo decesso in Irpinia per contagio da Coronavirus.

L’esito del tampone nella serata di venerdì 27 marzo ha confermato la positività al Covid-19 per un cittadino di Villanova del Battista. L’uomo era ricoverato presso l’ospedale “Frangipane” di Ariano Irpino ed aveva 59 anni. E’ deceduto giovedì 26 marzo 2020.

Nella giornata di venerdì 27 marzo le vittime erano salite a 17 per il decesso di una 90enne di Flumeri. La donna era ospite presso una casa degli anziani. In seguito alla positività al Covid-19 era stata trasportata all’ospedale “Frangipane” di Ariano Irpino dove è deceduta nella mattinata di venerdì 27 marzo 2020. E’ il terzo decesso riguardante il comune di Flumeri.

Nella giornata di giovedì 26 marzo è deceduto un 70enne di Flumeri.

Mercoledì 25 marzo, invece, era venuto a mancare un 57enne di Mugnano del Cardinale.

Nella mattinata di mercoledì 25 marzo 2020, presso l’Unità Operativa di Anestesia e Rianimazione dell’Ospedale “Moscati” di Avellino, è deceduto un 72enne di Venticano.

L’uomo, ricoverato dallo scorso 15 marzo, era risultato positivo al Coronavirus.

Nella giornata di martedì 24 marzo 2020 era deceduto un 56enne di Ariano Irpino. Le sue condizioni erano apparse subito molto serie: le complicanze respiratorie causategli dal virus sarebbero risultate fatali.

Nei giorni scorsi si era registrato il decesso di un 71enne residente ad Ariano Irpino. L’uomo era affetto da diverse patologie.

Domenica si è fermato il cuore di una donna 60enne di Gesualdo. Nei giorni scorsi la signora, affetta da diverse patologie, era risultata positiva al tampone. Per lei era stato disposto il ricovero presso l’ospedale “Moscati” lo scorso 14 marzo.

Dopo il “venerdì nero” (20 marzo 2020) che aveva registrato ben quattro decessi, sale a undici il bollettino dei morti in provincia di Avellino per il Covid-19.

Hanno perso la vita il 14 marzo scorso un 73enne di Mirabella Eclano e un 66enne di Ariano. Il 17 marzo sono venuti a mancare una 69enne di Ariano e un 73enne di Venticano. Il 18 marzo si è fermato il cuore di un 64enne di Ariano, mentre il 19 marzo è deceduta una donna di Villanova del Battista all’età di 80 anni. Venerdì 19 marzo quattro morti: un 85enne di Ariano Irpino; un 84enne di Bonito (domiciliato a Montecalvo); un 89enne di Flumeri e un 86enne di Greci.