BIG BANG
BIG BANG

Pubblicato il: 11 Febbraio 2021

La lotteria degli scontrini, guida per gli esercenti

La data di avvio della lotteria degli scontrini è stata fissata al 1 febbraio 2021 dal Decreto Milleproroghe 2021.

Possono partecipare tutti i cittadini maggiorenni, residenti in Italia, che acquistano in negozi fisici beni e servizi con modalità cashless (non in contanti).

Ogni euro di acquisto dà diritto ad un biglietto virtuale fino ad un massimo di 1000 biglietti per acquisto. Questi biglietti consentono di partecipare alla lotteria.

Il biglietto vincente per il consumatore determina automaticamente anche la vincita dell’esercente che ha trasmesso telematicamente lo scontrino abbinato al codice lotteria del cliente.

Gli acquirenti e gli esercenti partecipano con lo stesso scontrino all’estrazione settimanale, mensile ed annuale. Il calendario delle estrazioni è reso pubblico sul sito dell’Agenzia delle dogane e dei monopoli.

I premi non concorrono a formare il reddito del vincitore, non sono assoggettati a tassazione.

Per gli esercenti sono previsti i seguenti premi:

  • 15 premi da 5.000,00 euro ciascuno per le estrazioni settimanali;
  • 10 premi da 20.000,00 euro ciascuno per le estrazioni mensili;
  • 1 premio da 1.000.000,00 euro per l’estrazione annuale.

Cosa deve fare l’esercente?

  1. Deve verificare se il software del registratore telematico sia aggiornato per poter memorizzare e trasmettere i dati alla lotteria;
  2. Deve consentire ai clienti di pagare con modalità elettronica. È preferibile collegare il registratore telematico con il sistema di pagamento elettronico;
  3. Deve dotarsi di un lettore di codici a barre per poter registrare in automatico e senza errori il codice lotteria che mostra il cliente. In alternativa si potrà usare il tastierino del registratore telematico per digitare il codice.

Prima di emettere lo scontrino l’esercente su richiesta dell’acquirente, deve inserire il codice lotteria.

N.B.: sullo scontrino dovrà essere riportato il codice lotteria del cliente e l’evidenza che l’importo è stato pagato con modalità elettroniche.

Non possono partecipare alla lotteria degli scontrini gli acquisti per i quali il consumatore usufruisce di detrazioni o deduzioni fiscali (es. acquisto di prodotti sanitari in farmacie, ottici etc..).

Per verificare se l’esercente ha vinto deve accedere all’area riservata sul portale “lotteria degli scontrini”. In ogni caso l’esercente vincitore riceve una comunicazione tramite PEC o raccomandata con ricevuta di ritorno.

Cosa accade se l’esercente si rifiuta di associare il codice lotteria allo scontrino? In prima stesura erano state previste delle ingenti sanzioni che sono state cancellate in fase di conversione del Decreto in Legge, ma il cliente ha la possibilità  dal 01 marzo 2021 di segnalare sul portale lotteria delle Dogane il comportamento scorretto dell’esercente, il quale potrà essere inserito in una lista di “ rischio evasione” ed essere soggetto a maggiori controlli fiscali.

A cura di Studio Ferrara & Partners

Tel. 081/8257842 – Cell. 3666753950 – Mail: carmineferrara@libero.it – PEC: carmineferraracommercialista@pec.it

Via Chiatamone, 6 – 80121 Napoli

Via Matteotti, 22 – 83100 Avellino

Via E. Fermi, 8 – 83027 Mugnano del Cardinale (AV)

www.studioferraraepartner.it