BIG BANG
BIG BANG

Pubblicato il: 12 Maggio 2019

Mai D’Argento: il “triplete” dello speronese Stefanelli

Il “triplete” di Pio Stefanelli. La sezione “Audiovisivi” del Premio Maio D’Argento “Galante Colucci” è praticamente “casa sua”. Da quando è stato istituito il premio il giovane speronese non lascia spazio agli altri concorrenti. I suoi lavori, oltre ad ottenere l’ok della giuria, riescono a colpire in maniera determinante i cittadini coinvolti. Anche nel 2019, dopo il 2018 e il 2017, Stefanelli è stato protagonista di un encomiabile lavoro cimentandosi nella produzione di un inedito opuscolo e di rappresentazioni mediante Dvd dal titolo: “L’arte culinaria speronese di un tempo”. Stefanelli, nel corso delle settimane, ha visitato diverse famiglie speronesi facendosi raccontare e preparare le ricette delle antiche prelibatezze locali. Un lavoro apprezzatissimo che è riuscito ad avere la meglio, nella categoria di riferimento, su una vasta concorrenza. Alla fine il lavoro qualitativo di Stefanelli, di cui una prima parte era stata proiettata in anteprima nell’aula consiliare di Sperone giovedì sera, ha prevalso su quello di Stefano Lanziello e su quello di un giovane di Visciano dedicato alla potatura delle nocciole.

Nel 2018 Stefanelli era stato premiato per il lavoro “Gli antichi mestieri legati al bosco”; nell’anno precedente, invece (2017), con “La festa del Maio a Sperone”.

Dopo la gioia per questa nuova affermazione Stefanelli è pronto a prepararsi per uno storico quanto incredibile poker.