BIG BANG
BIG BANG

Pubblicato il: 3 Gennaio 2019

MERCOGLIANO. Giro d’Italia, comune in Tribunale per non aver pagato la tappa del 2018

Caso Giro d’Italia a Mercogliano. Il comune, infatti, non avrebbe ottemperato al pagamento per aver ospitato una tappa nell’edizione del 2018. La Rcs Sport Spa, organizzatrice della corsa rosa, tramite il suo legale rappresentante, Roberto Bonalumi, avrebbe citato in giudizio il comune guidato dal sindaco Massimiliano Carullo per riscuotere la somma, come si evidenzierebbe dal contratto, di 80mila euro.

Nell’istanza fatta pervenire al comune irpino lo scorso 24 dicembre la Rcs, tramite il suo legale, farebbe presente non solo di non aver riscosso l’intera somma, ma nemmeno una quota parziale di quanto convenuto. La Rcs avrebbe presentato l’istanza di giudizio al Tribunale di Avellino.