BIG BANG
BIG BANG

Pubblicato il: 1 Settembre 2021

MUGNANO. “1000 motivi per uccidere”, il primo romanzo di “Ethan” D’Apolito

E’ pubblicato da qualche giorno su tutte le piattaforme digitali il primo romanzo di Ethan Riot (vero nome Gaetano D’Apolito) di Mugnano del Cardinale.

Sin da bambino verrà definito un pazzo per la sua estrema esuberanza, le idee spezzo strampalate e fuori luogo e una certa tendenza ad allinearsi. Deciderà però di accogliere quel mezzo insulto come un vanto perchè proprio quella mente piena di idee folli lo porterà, nei primi anni dell’adolescenza, a iniziare a formulare trame che è fermamente convinto possano diventare storie che altre persone, molte persone secondo lui, conosceranno; a causa però di varie insicurezze e una mancanza di volontà, non scriverà nulla per anni. Compiuti 18 anni ha sconfitto almeno la pigrizia e lotta ormai contro le insicurezze, così, in pieno avvio della pandemia, inizia il suo primo romanzo, un fantasy, che lui vuole primo di una saga, dopo mesi di scrittura e quasi un anno di ricerche questo trova la pubblicazione, venedo però scavalcato dall’uscita della sua seconda opera. Questo esperimento thriller scritto nei mesi in cui egli realizzata che ingegneria gestionale all’università era stata una scelta idiota per lui. E così “1000 motivi per uccidere” diventa la prima pubblicazione del pazzo, che sceglie di farsi chiamare “Ethan”, convinto come molti che sia il corrispettivo angolsassone di Gaetano (non lo è). Il pazzo è due cose, stupido e ambizioso, convinto di poter scrivere best seller e con un secondo sogno nel cassetto: la recitazione. Lo ritenete capace di vincere almeno una scommessa?

link Amazon