BIG BANG
BIG BANG

Pubblicato il: 15 Marzo 2019

MUGNANO. Bianco replica: “Napolitano? Risposte da campagna elettorale”

MUGNANO. Bianco replica: “Napolitano? Risposte da campagna elettorale”

Il botta e risposta è inevitabile. Le parole del sindaco di Mugnano del Cardinale Alessandro Napolitano non sono passate inosservate al suo predecessore che torna nuovamente alla ribalta. Nicola Bianco non ha dubbi: “Mi aspettavo una risposta del sindaco, ma non in questi termini: pensavo che mi avrebbe risposto in modo sereno magari con ironia ma non con una risposta da campagna elettorale”.

L’ex fascia tricolore dal 2008 al 2018 rilancia: “Innanzitutto ci tengo a precisare che non ho intenzione di fare opposizione, che reputo dovere di altri come ho pur detto; non mi agito come dice il Sindaco, e non penso né al passato e né al futuro; ma come cittadino penso di avere la libertà di dire ciò che penso su determinati argomenti. Magari lo facessero tutti… Penso di avere fatto all’amministrazione anche dei complimenti nelle mie precedenti risposte, sicuramente senza ironia, ma ad ogni modo ognuno può interpretare come vuole, ognuno capisce ciò che vuole capire”.

Bianco rilancia: “Non ho mai pensato ad attacchi personali, né fatto riferimenti a singoli, né parlato di onestà mentale, di dedizione e capacità amministrative, né di sensibilità, né di altro… Ho semplicemente detto che secondo me sono stati fatti atti illegittimi, e lui come Sindaco sa bene che la responsabilità diretta amministrativa e contabile è dei responsabili dei Settori e non degli amministratori, e quindi avrebbe potuto rispondermi in modo diverso. La risposta che ha dato il Sindaco ed il suo staff, non mi interessa e non mi soddisfa. Lo avrei anche ringraziato per la risposta, ma l’avrei voluta sulle questioni da me sollevate; forse la mia richiesta non è stata chiara e con la vostra disponibilità gliela riformulo: Caro Sindaco sono un cittadino che paga regolarmente tasse e tributi, avendo letto un manifesto murale che invita la popolazione a mettersi in regola con il pagamento dei Passi Carrabili, devo pagare il dovuto: però, cortesemente, vorrei sapere, quale regolamento è vigente? In che data è stato approvato? Da quale organo è stato approvato? Dove e quando è stato pubblicato? E, mi scuso se vado oltre, se l’amministrazione ha deciso di far pagare il passo carrabile come TOSAP o come COSAP? Caro Sindaco, dovendo chiedere un loculo in concessione, le chiedo chiarimenti sui costi degli otto loculi del settore A: di quale bando fanno parte? in che periodo sono stati costruiti? Qual è il costo di concessione stabilito nella progettazione iniziale? In base a quale criterio i costi per questi loculi in due giorni sono lievitati in misura esponenziale? Con quale motivazione l’Utc ha giustificato la variazione dei costi visto che da legge si potrebbe applicare solo l’aumento ISTAT? La ringrazio anticipatamente, sicuro di una soddisfacente risposta, distinti saluti Nicola Bianco”.