BIG BANG
BIG BANG

Pubblicato il: 5 Aprile 2019

MUGNANO. Da tutto il centro sud per il raduno “Angels off road”. FOTO

È tutto pronto per l’attesissima nona edizione del raduno organizzato da Angels off road: “Percorrendo i sentieri del convento fra l’uomo e la natura”.

Il raduno dei fuoristrada, in programma domenica 7 aprile, partirà dal convento di San Pietro a Cesarano e vanterà, con ogni probabilità, una cospicua presenza di partecipanti. Della manifestazione ha parlato il presidente di Angels off road, Nicola De Gennaro, il quale ha affermato: “Siamo entusiasti. Per il nono anno consecutivo, diamo vita ad un evento che ormai fa parte dei nostri giorni. Il percorso della giornata inizierà alle 9:00, con la santa messa e benedizione presso il convento con Don Franco di Quadrelle. Ci saranno i ringraziamenti per chi verrà ad onorare il raduno. Poi, ci sarà l’avvio. La prima macchina che partirà sarà quella di suor Angela e suor Vittoria, due fuoristradiste. Ad ogni donna partecipante verrà regalata una rosa. Seguirà poi il pranzo nella montagna di Arciano, ad opera del nostro vice-presidente Salvatore Mingione, il quale provvederà anche alla cena, che sarà consumata in convento. Il nome di questo raduno? Abbiamo scelto “Percorrendo i sentieri del convento fra l’uomo e la natura” perché ci teniamo alla natura, al verde, e lo dimostriamo. Tuttavia, anno dopo anno, stiamo crescendo. All’inizio eravamo in 50-60, l’anno scorso c’erano ben 113 macchine, quest’anno sono giunte molte richieste da tutta la Campania, ma non solo. Potremo contare sulla presenza di fuoristradisti provenienti anche da Foggia e da San Giovanni Rotondo. Insomma, si spera il meglio“.

E, infine, i ringraziamenti: “È assolutamente doveroso ringraziare tutto il nostro gruppo, che ha dato l’anima per quest’evento. Un raduno che dovrà restare impresso, per l’impegno di ognuno di noi, soprattutto le ragazze, le signore, le suore. È straordinario vedere anche la presenza femminile in un mondo che si conosce ancora troppo poco, ma che merita assolutamente di essere scoperto“.