BIG BANG
BIG BANG

Pubblicato il: 30 Giugno 2020

MUGNANO. Mercato settimanale, ancora un colpo di scena

Mercato a Mugnano del Cardinale, ancora un colpo di scena. Nel giorno della ripresa delle attività della fiera dopo due settimane di stop i mercatari disattendono l’ordine dell’amministrazione comunale relativo alla nuova dislocazione tra via San Silvestro e le intersezioni di Via della Fratellanza e Via Kennerdy, e decidono di restare nella storica ubicazione, lasciando deserta, però, l’area situata nei pressi della scuola dell’infanzia. Alla base della decisione degli operatori commerciali un’esigenza tecnica. Cioè quella di procedere all’apertura delle rispettive bancarelle senza limitazione; condizione, questa, prevista con qualche restringimento nella nuova area ubicata dal comune di Mugnano del Cardinale, ma comunque idonea alle norme in materia di prevenzione dal contagio da Covid-19.

Il comune di Mugnano del Cardinale per il momento sembra aver accolto le ulteriori richieste degli operatori della fiera. Infatti, secondo quanto si apprende da fonti vicine a piazza Umberto I, la fiera settimanale potrebbe “resistere” ancora per qualche mese nell’ubicazione storica di via San Silvestro, lasciando lo spazio libero nei pressi della scuola dell’infanzia. Poi, però, non appena comincerà l’anno scolastico, il mercato settimanale si trasferirà obbligatoriamente in via Calabricita, nella zona industriale. Il sindaco Napolitano, sotto questo punto di vista, non sembrerebbe più disposto ad indietreggiare e già nei prossimi giorni potrebbe emanare le prime direttive al riguardo. Nell’area che il comune già da oltre un anno ha prescelto per garantire maggiori misure di sicurezza, che oggi vanno ad affiancarsi a dovere con quelle previste per il rischio contagio da Coronavirus, anche i mercatari non avrebbero problemi rispetto alla collocazione (totale o parziale che sia) delle rispettive bancarelle.

Caso chiuso? Vedremo se ci saranno nuovi colpi di scena.