BIG BANG
BIG BANG

Pubblicato il: 14 Maggio 2019

Non c’è due senza tre: la Provincia irpina si prepara per una nuova promozione

Non c’è due senza tre. Dopo San Tommaso e Avellino il capoluogo si prepara alla terza promozione sportiva in poco più di due mesi. Dopo il calcio tocca al calcio A5. Il Sandro Abate è atteso dalla finalissima dei play off del Campionato di serie A2 per l’accesso alla serie A1. La squadra irpina se la vedrà con il Real Rogit di Rossano Calabro. Andata in Calabria sabato 18 maggio; ritorno in Irpinia a Pratola Serra il 25.

Un avversario molto temibile per gli irpini che comunque conoscono molto bene avendoli affrontati nel corso della stagione regolare. Proprio a Rossano Calabro il Sandro Abate conobbe la prima sconfitta della stagione. Al termine di una gara molto combattuta i calabresi si imposero per quattro a tre. Senza storia, invece, la gara del ritorno con gli irpini che si imposero per ben nove a uno.

Nel turno precedente la formazione di futsal avellinese ha superato l’Aniene. Qualche mese fa, invece, gli irpini in quel di Asti hanno alzato al cielo la Coppa Italia di categoria.

A fine marzo la prima promozione della stagione sportiva irpina, come già ribadito, riguardò il San Tommaso. La formazione rionale trionfò nel Campionato Regionale di Eccellenza guadagnandosi il pass per la serie D.

Domenica 12 maggio, invece, apoteosi dell’Avellino che dopo un’estate rovente è ripartita dalla serie D e al termine di una rimonta senza precedenti ha superato nello spareggio di Rieti il Lanusei. Una vittoria che è valsa la promozione in serie C e l’inizio di un nuovo capitolo di storia del calcio avellinese.