BIG BANG
BIG BANG

Pubblicato il: 25 Gennaio 2019

PROVINCIA. Dalla Regione arrivano 7milioni per il trasporto pubblico. Biancardi già al lavoro

Rimborso quota Iva dalla Regione Campania, il Tar da ragione alla Provincia di Avellino. Per l’ente di Palazzo Caracciolo arrivano 7milioni di euro da destinare al settore dei trasporti. Il contenzioso a favore dell’ente guidato dal presidente Domenico Biancardi si è risolto nelle scorse ore con la Pronuncia del Tar di Napoli che ha ordinato alla Regione, appunto, di procedere al versamento delle risorse finanziarie dall’ottobre 2010 al maggio 2014.

La fascia blu di piazza Libertà, rinfrancata dalla notizia, non perde tempo e già la prossima settimana incontrerà i vertici dell’Air, società che gestisce il trasporto pubblico irpino, per ridefinire le modalità del servizio in tutta la Provincia. Nelle intenzioni del sindaco di Avella figurerebbe la necessità, udite anche le esigenze dei territori, di potenziare il trasporto pubblico nelle zone difficilmente raggiungibili. L’attenzione, al riguardo, sarebbe già caduta su territori cruciali come quello della Baronia e del Mandamento Baianese. Discorso analogo per il potenziamento della tratta autostradale Avellino-Napoli con maggiori corse da e per l’aeroporto di Capodichino.

Biancardi, inoltre, sembrerebbe propenso a destinare parte delle risorse anche per la promozione turistica garantendo la presenza di autobus su linee crocevia per l’arrivo di visitatori come quelle delle grandi città (vedi Roma), o di centri nevralgici nel centro sud (come Bari, Foggia, Pescara, Campobasso ed altri capiluoghi).

Sussiste l’intenzione di dar vita ad un nuovo piano dei trasporti – afferma Biancardi – pertanto sarà provvidenziale un incontro che terrò tra qualche giorno con l’amministratore unico dell’Air Alberto De Sio. Il nostro obiettivo è mirato all’offerta di un servizio efficiente ed efficace in modo da soddisfare le esigenze dell’utenza provinciale”.