BIG BANG
BIG BANG

Pubblicato il: 11 Luglio 2020

QUADRELLE CIVICA. Seconda donna in lista con Rozza: si tratta di una riconferma

Paola Napolitano resta fedele a Quadrelle Civica. La giovane consigliera comunale uscente non ha avuto dubbi sulla sua collocazione in vista del ritorno alle urne.

Le dimissioni contestuali dei consiglieri comunali ai danni del sindaco Simone Rozza – riferisce – hanno inferto un duro colpo ad un’amministrazione comunale che in poco più di un anno era riuscita a dare risposte importanti alla comunità di Quadrelle. Diverse le progettualità avviate e le azioni messe in campo che avrebbero permesso di raccogliere punti importanti del programma elettorale che nel 2018 avevamo presentato alla cittadinanza. Da parte mia – afferma la diretta interessata – la posizione del candidato sindaco non è mai stata in discussione. Simone Rozza, proprio grazie all’operato compiuto, ha dimostrato di poter dare quelle garanzie e quelle certezze di cui necessita la comunità di Quadrelle. Con responsabilità e spirito di abnegazione tutto il gruppo si accinge a prendere parte a questa nuova campagna elettorale. Considerate le premesse il mio impegno anche in questa circostanza è apparso inevitabile. Noi di Quadrelle Civica non abbiamo alcun timore di sottoporci al giudizio dell’elettorato. La mia attenzione in questo momento, più che alle cose fatte, va alle tante opportunità che il paese, purtroppo, in questo anno di commissariamento, ha dovuto rinunciare. Fattore, questo, che moltiplicherà il nostro impegno in caso di riaffermazione. Dispiace davvero tanto, ma in questi dodici mesi, eccezion fatta per il periodo dell’emergenza Coronavirus, vedere il nostro comune fuori da determinati percorsi, incontri, concertazioni e iniziative, ha rappresentato un duro colpo che si rischia di pagare a caro prezzo”.

Per quanto riguarda il programma elettorale la giovane candidata afferma: “Quadrelle Civica non intende gettare alle ortiche i principi che hanno visto la lista già scendere in campo nel 2018. Poi il gruppo di lavoro sta lavorando alla stesura di ulteriori punti programmatici di cui al momento preferisco non anticipare nulla. Questione di poco tempo e poi avvieremo le consultazioni con i cittadini che, ovviamente, avranno un ruolo di prim’ordine nei nostri processi decisionali”.