BIG BANG
BIG BANG

Pubblicato il: 20 Maggio 2019

SIDIGAS AVELLINO. Maffezzoli: “Non posso recriminare nulla alla mia squadra. Ndiaye? Si è riacutizzato il dolore al piede. Valuteremo nei prossimi giorni”

Non riesce nella seconda impresa la Sidigas Avellino, che viene battuta dall’Olimpia Milano per 76-61. Le scarpette rosse hanno pareggiato la serie e fissato il risultato sul 1-1, dopo la vittoria sensazionale di sabato della Scandone. Mercoledì palla a due alle 20.30 al PalaDelMauro per Gara3.

Massimo Maffezzoli non ha nulla da rimproverare ai propri giocatori “Complimenti a Milano per la vittoria e per aver fatto la partita che ci aspettavamo avrebbe fatto. Non posso recriminare nulla alla mia squadra in termini di volontà. Milano è stata molto più aggressiva al rimbalzo offensivo rispetto a Gara-1 e questo è stato sicuramente uno degli elementi che le ha fatto meritare di vincere. Come non ci siamo esaltati al termine di Gara-1, non ci abbattiamo adesso per questa sconfitta: la serie è sull’1-1, si torna a casa nostra dove ci prepariamo ad affrontare Gara-3 nel migliore dei modi.

Non si ferma l’emergenza infortuni per la Sidigas, che ha perso il senegalese per infortunio e potrebbe non essere recuperabile per la fase successiva dei play-off: “Purtroppo continuiamo a fare i conti con problemi di infortuni: a Ndiaye si è riacutizzato il dolore al piede e nei prossimi giorni ne valuteremo l’entità. Chiaramente è un danno per noi in un reparto in cui già soffriamo ma, come abbiamo sempre fatto, faremo in modo da far rendere al meglio chi abbiamo a disposizione.” L’head coach della Sidigas conclude sul ritorno di due uomini chiavi come Nichols e Green: ” Resto in attesa del verdetto dello staff medico, non so dire quando potranno tornare ad essere dei nostri”.