BIG BANG
BIG BANG

Pubblicato il: 21 Gennaio 2021

SIRIGNANO. Abbattimento scuola, Amodeo: “Così non si risolve il problema”

L’amministrazione comunale di Sirignano ha pubblicato il bando relativo alla manifestazione d’interesse per l’abbattimento e la realizzazione dell’edificio scolastico di via Domenico Acierno. L’esecutivo guidato dal sindaco Raffaele Colucci ha beneficiato, nel giugno 2020, di un finanziamento regionale di 1,9milioni di euro per un progetto di 2,7milioni di euro (di cui 800mila euro cofinanziati dall’ente).

Sul progetto dell’amministrazione comunale è critico il consigliere di minoranza Luiggi Amodeo. “Come se già non bastassero i precedenti esempi di poca dimestichezza con il ruolo di amministratori, ora Colucci e i suoi si apprestano praticamente a completare l’opera. Con l’abbattimento e la ricostruzione della scuola che ospita primarie e medie, infatti, non si risolveranno i problemi giacenti. Gli spazi per l’attività didattica resteranno sempre gli stessi, mentre il problema del traffico all’entrata e all’uscita degli studenti rimarrà inalterato. Il progetto che Colucci e i suoi si apprestano a mettere in campo non prevede nemmeno la risoluzione dell’annoso problema del parcheggio. Forse sarebbe stato più utile predisporre la realizzazione ex novo della struttura scolastica in un’altra area del nostro territorio tenuto conto che l’edificio, dove è ubicato oggi, è stato progetto circa mezzo secolo fa”.

L’analisi di Amodeo prosegue: “Ci facessero sapere dove hanno intenzione di dislocare gli alunni quando saranno effettuati i lavori. Mi rivolgo in particolar modo al vicesindaco attuale Gennaro Fusco, considerato che oramai Colucci fa già parte del passato. Purtroppo ancora una volta questa amministrazione dimostra di essere poco lucida rispetto alle sensibilità della cittadinanza, mentre dimostra, ancora una volta, tutta l’attenzione del caso, in occasione della gestione di finanziamenti milionari”.