BIG BANG
BIG BANG

Pubblicato il: 28 Ottobre 2020

SIRIGNANO. Forum Giovani in prima linea: donazione al “Moscati” per l’emergenza Covid-19

Giovani di Sirignano in prima linea, ancora una volta, per la gestione dell’emergenza Covid-19. Una nuova iniziativa, degna di nota, è stata condotta in porto dal Forum dei Giovani del paese.

Vista la nuova emergenza COVID e viste le continue difficoltà che si trovano ad affrontare pazienti e medici ogni giorno in tutti i reparti, i ragazzi dell’organizzazione giovanile guidata dal presidente Gelsomino Amodeo, grazie alla forte collaborazione della dottoressa Adele Noviello, sono riusciti a consegnare tre deambulatori pieghevoli in acciaio e due cyclette riabilitative al reparto di oncologia del Moscati di Avellino. Anche questa volta un fattivo contributo alla riuscita della missione sociale, è stato dato dal gruppo consiliare “Noi con Voi” composto da Luigi Amodeo, Paola Bellofatto e Antonio Montuori. I tre consiglieri comunali di Sirignano, sin dall’inizio della pandemia, hanno deciso di devolvere, per intero, i loro gettoni di presenza a favore di questa causa benefica.

Il presidente pro-tempore del Forum dei Giovani Gelsomino Amodeo, afferma: “Ci tengo a ringraziare enormemente la dottoressa Adele Noviello che, da ottimo medico e persona disponibile qual è, ha subito fornito il necessario supporto al fine del buon esito dell’iniziativa. Un altro forte ringraziamento va proprio ai consiglieri comunali Amodeo, Bellofatto e Montuori che, su loro stessa richiesta, ci hanno fornito prontamente i fondi necessari affinché si potesse realizzare la nostra seconda donazione all’ospedale avellinese. Per ultimo, ma non meno importante, vorrei ringraziare l’Ortopedia Sanitaria di Luisa Canonico che ci ha seguito e ci ha fornito tutto il materiale richiesto in pochissimi giorni. Per noi ragazzi del Forum, la soddisfazione più bella è quella di aver saputo riuscire a condurre in porto una nuova lodevole iniziativa grazie all’apporto dei cittadini comuni, di professionisti validi, medici, commercianti. Siamo pienamente coscienti di aver saputo raggiungere un obiettivo gratificante per una nobile causa. Siamo riusciti ad aiutare qualcuno che in questo momento è meno fortunato di noi. Auguriamo pronta guarigione a tutte quelle persone che stanno combattendo contro il Covid-19”.