BIG BANG
BIG BANG

Pubblicato il: 10 Febbraio 2019

SIRIGNANO. Lunedì consiglio decisivo, ma a porte chiuse?

SIRIGNANO. Lunedì c’è l’atteso consiglio comunale per l’ufficialità dei pagamenti di Colucci & C.

Circa dodici ore all’ennesimo roboante capitolo dell’amministrazione comunale sirignanese. Lunedì mattina alle ore 10:30 si riunisce il consiglio comunale. Nell’aula consiliare, così come previsto dalla diffida 2.0 del Prefetto del Capoluogo, si discuterà della vicenda (orami di dominio pubblico) dell’incompatibilità del sindaco Raffaele Colucci e dei consiglieri comunali Gennaro Leonardo Fusco, Antonio Colucci e Armando Picciocchi per crediti da corrispondere nei confronti dell’ente comune per sentenze della Corte dei Conti passate in giudicato.

Secondo quanto filtrato dall’ambiente politico amministrativo di piazza Aniello Colucci, la situazione debitoria degli amministratori in questione sarebbe stata saldata. Nel consiglio comunale, dunque, se ne dovrebbe apprendere l’ufficialità delle operazioni dei soggetti coinvolti. Il sindaco Colucci avrebbe saldato la sua posizione per circa settemila euro; gli altri consiglieri, invece, avrebbero corrisposto, così come previsto, importo varianti dai mille ai duemila euro circa.

Alla finestra l’opposizione consiliare di Noi con Voi che attenderà di conoscere l’ufficialità degli eventi prima di proseguire la sua azione amministrativa.

In aula non è da escludere che possa esservi un clima particolarmente infuocato tra le opposte fazioni politiche.

RISCHIO PORTE CHIUSE. La seduta del consiglio comunale, infine, vista la delicatezza dei temi da trattare potrebbe tenersi in assenza di pubblico. Nulla, infatti, vieterebbe le porte chiuse tant’è che la possibilità è prevista nel decalogo normativo.