BIG BANG
BIG BANG

Pubblicato il: 12 Ottobre 2019

SIRIGNANO. Torna il medico di base, Bellofatto: “Non abbiamo raccontato menzogne”

Torna a splendere il sole a Sirignano. Dopo diversi anni arriva il medico di base. La svolta nella giornata di venerdì quando l’Asl ha provveduto a colmare la lacuna (congiuntamente a Baiano), nominando un professionista con mandato provvisorio per dodici mesi. Sono stati anni decisamente turbolenti per la comunità locale che ha dovuto fare ricorso a veri e propri mezzi di fortuna per ottenere cure e assistenza.

Del caso sirignanese se ne è fatto carico anche il consigliere regionale Enzo Alaia. Nel 2017 l’esponente di palazzo Santa Lucia, dal palco della lista Noi con Voi, manifestò tutto il suo impegno e la sua mobilitazione per risolvere l’annosa questione. “Oggi – afferma la capogruppo consiliare Paola Bellofatto – ci preme l’obbligo di ringraziare l’on.le per il suo lungo lavoro svolto per procedere alla riattivazione di uno studio nel nostro paese. Le procedure per giungere a questo risultato sono state lunghissime ed è occorso un lavoro molto faticoso e paziente. Noi con Voi ha sempre seguito da vicino le varie fasi del processo per riportare un medico di base a Sirignano, e aveva espresso sempre massima fiducia nei confronti del consigliere regionale che ha mantenuto un impegno di non poco conto con la popolazione sirignanese. Grazie ad Alaia – prosegue Paola Bellofatto – a Sirignano tornerà un medico di base, ma è anche nell’ottica mandamentale, tenendo conto dei recenti provvedimenti, che non può passare inosservato un potenziamento generale di tutti i servizi a seguito delle carenze riscontrate”.

La consigliera comunale è chiara. “A differenza di qualcun altro, noi non raccontiamo menzogne e poniamo alla base dell’agire politico il principio di responsabilità verso la collettività. Non abbiamo mai illuso nessuno, ma insieme all’on.le Alaia ci siamo fatti carico di un impegno doveroso per un amministratore come quello della risoluzione di un’evenienza di fondamentale importante per il territorio. Le persone di cui siamo circondati, al di la degli attacchi e delle accuse gratuite piovute sul loro conto, dimostrano con i fatti il rispetto degli impegni assunti”.