BIG BANG
BIG BANG

Pubblicato il: 9 Febbraio 2019

SPERONE. Foibe, il ricordo di Muccio

Giornata del ricordo delle foibe, l’intervento di Pasquale Muccio, esponente politico del centro destra speronese.

Nel 2004 grazie ad una legge del governo Berlusconi fu istituto il giorno del ricordo per le vittime infoibate del regime comunista del titini. I primi firmatari di quella legge furono Roberto Menia ed Ignazio La Russa di Alleanza Nazionale: il testo fu votato da tutti i componenti del centrodestra a cui si aggiunse il gruppo parlamentare della Margherita.
È giusto ricordare le foibe come quel massacro portato avanti da un gruppo di partigiani locali e comunisti titini jugoslavi che uccisero nell’Istria circa 12.000 italiani che avevano solo la colpa di esserlo. Quelle zone sono da sempre parte della nostra nazione dai tempi dell’antica Roma e dalla Repubblica Veneziana.
Oggi nel 2019 è giusto ricordare e riflettere sui vari totalitarismi senza polemiche e senza divisioni che portano solo ad odio. Mi unisco, però, alla battaglia del quotidiano “La Verità” che sta raccogliendo firme per istituire una giornata in memoria delle vittime dei regimi comunisti nel mondo. Infine concordo con l’onorevole e leader di FdI Giorgia Meloni che chiederà al capo dello stato di revocare l’onoreficenza al maresciallo jugoslavo Tito , in nome di una memoria condivisa contro tutti i totalitarismi
“.