BIG BANG
BIG BANG

Pubblicato il: 9 Ottobre 2019

Tagliati i parlamentari, ecco quanti ne perderà l’Irpinia dalle prossime elezioni

Taglio dei parlamentari, con la nuova legge ci rimette anche l’Irpinia. Con il testo licenziato nella giornata di martedì 8 ottobre dalla Camera dei Deputati, l’Irpinia potrebbe passare dai sicuri quattro deputati eletti nella circoscrizione ad un numero di tre, o addirittura due. Il tutto dovrebbe delinearsi in seguito alla rimodulazione dei collegi uninominali e plurinominali in vigore con l’attuale legge elettorale.

Con la riduzione da 630 deputati e 315 senatori a 400 e 200, il risparmio per le casse dello stato si aggirerebbe intorno ai 100milioni di euro annui.

I parlamentari del Movimento 5 Stelle, che alle scorse elezioni politiche del marzo 2018 fecero un vero e proprio cappotto, tendono a rassicurare l’Irpinia circa la rappresentanza garantita nelle aule del Parlamento.

Nella circoscrizione Campania 2, quella che riguarda la provincia di Avellino, il taglio dei parlamentari rispetto all’ultima elezione è del 35,70%: si passerà dai 28 eletti, a 18 da eleggere.

Con i tagli approvati (e che potrebbero essere vanificati solamente da un referendum costituzionale) un deputato dello Stato Italiano rappresenterà 150mila abitanti; mentre un senatore 300mila abitanti.

Non si esclude, ora, un intervento sulla legge elettorale per evitare squilibri sugli eletti.