BIG BANG
BIG BANG

Pubblicato il: 30 Novembre 2019

VITERBESE-AVELLINO. Capuano: “Questa squadra è un po’ masochista, si complica sempre la vita”

L’Avellino vuole dimenticare la delusione Coppa Italia contro la Ternana, soprattutto dopo la beffa finale per l’annullamento della rete ad Illanes. La formazione di Ezio Capuano vuole immediatamente ripartire e continuare a macinare punti per ipotecare la pratica salvezza. Domani i lupi affronteranno la Viterbese in piena difficoltà infortunati con l’assenza di Celjak e di Laezza, uscito mercoledì scorso contro le fere per un colpo al naso (rottura del naso e lunedì il difensore sarà sottoposto ad intervento). Il tecnico di Pescopagano esordisce,presentando così il match contro i laziali: “La sconfitta con la Ternana ci ha lasciato un forte rammarico ma anche qualche acciaccato siamo un po’ delusi perché volevamo e potevamo andare avanti, abbiamo disputato un’ottima gara. Dobbiamo trasferire e riproporre lo stesso atteggiamento domani a Viterbo, pur consapevoli che l’incontro ravvicinato non ci viene incontro sotto il profilo degli assenti”.

Sugli assenti di domani, comunque convocati per dare maggiore compattezza ed unità al gruppo: “Laezza ha preso una brutta botta al naso, rompendolo in 3 punti. Celjak ha un fastidio muscolare che non gli ha permesso di allenarsi in vista di Viterbo. A loro si aggiungono Carbonelli, Palmisano ed Evangelista fermati da problemini vari”.

Sull’Avellino che scenderà domani in campo contro la Viterbese:”E’ notorio che la Viterbese giochi con il 3-5-2, noi valuteremo se proporre questa soluzione o altri moduli, che pure ci hanno dato qualche soddisfazione, in base agli uomini che avremo a disposizione. Noi, come staff e come squadra, siamo organizzati su due sistemi di gioco e valuterò all’ultimo momento quale sarà il migliore, a seconda delle condizioni dei miei ragazzi”.

Ezio Capuano conclude: “Continuo a credere che questa squadra ogni tanto sia un po’ masochista andandosi a complicare la vita anche quando non ce n’è bisogno. La vittoria contro il Rieti ci ha dato morale, è stata importante, ma ritengo che anche nelle gare in cui abbiamo perso la squadra ha sempre fatto la partita. Potevamo raccogliere qualche punto in più Reggina e Potenza.  Domani dobbiamo fare risultato, come del resto anche la Viterbese. Noi faremo ora nostra partita con la speranza che qualche episodio giri dalla nostra parte”.