BIG BANG
BIG BANG

Pubblicato il: 3 Marzo 2020

ATL.BAIANO. Napolitano: “Che gruppo, salvezza possibile”

Un netto cambio di rotta, una compagine ritrovata e una lotta salvezza più che viva. Mister Michele Napolitano si è preso l’Atletico Baiano, conquistando punti importanti nei match precedenti, salvo la sconfitta contro l’Abellinum nell’ultimo turno. E l’allenatore dei mandamentali ha fatto il punto della situazione sulla sua compagine, affermando: “Venivamo da quattro risultati utili consecutivi, poi è arrivato lo stop contro l’attrezzato Abellinum. Detto sinceramente, non si è visto molto il divario in campo. A mio avviso la gara è stata giocata alla pari. La differenza, senza dubbio, l’ha fatta il primo quarto d’ora. Abbiamo avuto un impatto negativo. Quella scesa in campo nella prima parte della gara non è la mia squadra, non sono i miei ragazzi. E lo sanno. Poi siamo saliti maggiormente in cattedra, ma la buona prestazione non è bastata, e il risultato parla chiaro. Comunque non ci piangiamo addosso. Proseguiamo più motivati di prima, pronti a riconquistare punti preziosi. Questa è una categoria senza under, le squadre sono attrezzate e molto esperte.”
E sugli obiettivi:” Quando sono arrivato, la società mi ha chiesto di raggiungere la salvezza. E ovviamente la salvezza è il nostro unico obiettivo. Forse all’inizio si poteva puntare a qualcosa in più, ma ora no. Qui ho trovato un gruppo straordinario. Molti calciatori già li conoscevo, altri li ho portati con me nel mercato di riparazione. Il primo aspetto su cui ho dovuto lavorare è stato quello mentale. Ho trovato una squadra molto demoralizzata, a causa dei diversi risultati negativi rimediati nella prima parte di campionato. Ma ora il gruppo c’è, coeso, unito e pronto a fare bene. Un ringraziamento infinito va alla società, sempre disponibile. Francesco Esposito, Stefano Napolitano e Pasquale Virtuoso stanno facendo un lavoro straordinario, così come i miei calciatori, sempre in campo e agli allenamenti nonostante non percepiscano nulla. Questo è il bello del calcio. E questi ragazzi meritano il massimo. Stiamo facendo un ottimo lavoro”.