BIG BANG
BIG BANG

Pubblicato il: 15 Febbraio 2020

I casi di razzismo animano l’Irpinia, Biancardi: “Isoliamo gli stupidi”

I casi di razzismo agitano l’Irpinia. Negli ultimi giorni anche nel capoluogo di provincia sono stati denunciati alcuni episodi di discriminazione.

Per il sindaco di Avellino Gianluca Festa “la città non è mai stata razzista”. Nella lunga serie di posizione c’è anche quella del presidente della Provincia Domenico Biancardi. “Irrobustiamo gli anticorpi contro il virus e le discriminazioni. Avellino e l’Irpinia non hanno mai registrato problemi di questo tipo, anzi si sono sempre mostrate disponibili all’accoglienza, e alla solidarietà tenendo fede a quella che è una nobile tradizione. Pertanto istituzioni e comunità devono isolare gli stupidi. Noi, invece, in qualità di amministratori abbiamo il dovere di aprire alla sensibilizzazione a partire dalle giovani generazioni”.

Quelli che arrivano da Avellino – aggiunge il presidente del consiglio regionale Rosetta D’Amelio – sono segnali preoccupanti, ma fortunatamente appartengono ad una piccola minoranza”.



a>